Castelnuovo di Conza

Protesta Avis, la sede a rischio sfratto

"Se entro il prossimo assestamento di bilancio la Regione non provvederà a ottemperare quanto previsto dalla convenzione del 2009, l'Avis di Potenza si ritroverà senza sede e con un debito, non suo, di circa 250 mila euro, condizione che non gli permetterà più di operare". E' l'appello lanciato stamani, a Potenza, nel corso di un presidio organizzato dai rappresentanti dell'Avis davanti alla sede della Regione.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie